Terme di Riolo (22 dicembre 2021)

Bonus Terme
Abbiamo scelto questa struttura per usufruire del Bonus Terme 2021 accedendo al sito di Invitalia e selezionando dalla lista delle Terme accreditate. Il motivo della scelta delle Terme di Riolo è dovuto principalmente alla distanza non proibitiva e al fatto che già conoscevamo la struttura grazie a una precedente visita di alcuni anni fa. 
Il processo per richiedere il bonus terme sul sito di Invitalia è stato abbastanza semplice, tutto fatto online e dopo qualche giorno siamo stati avvisati via email della accettazione della nostra domanda. A seguire siamo stati contattati dalla segreteria delle Terme per concordare la data e i trattamenti da far rientrare nella quota dei 200 euro previsti. Nello specifico: visita medica di
accettazione, un fango completo, un massaggio completo e un ingresso di due ore alla piscina termale.

La prenotazione
Il giorno fissato per il nostro relax alle terme è il 22 dicembre, siamo attesi alle 8.30 in struttura per effettuare la visita medica. Avendo deciso di rimanere a Riolo la sera e di rientrare la mattina del giorno dopo cerchiamo una camera per il pernottamento. Non essendo stagione (la stagione termale va da aprile a ottobre) molti hotel sono chiusi. Troviamo una camera in formula B&B presso l'hotel Antico Borgo situato nel centro del paese, comunque raggiungibile dalle Terme comodamente a piedi in 10 minuti.  

Le Terme e i trattamenti 
Arriviamo alle terme di Riolo pochi minuti prima delle 8.30, dopo il controllo del Green Pass sbrighiamo le formalità alla reception dove  ci vengono assegnati gli orari dei nostri trattamenti, fanghi e massaggi alla mattina, piscina termale il pomeriggio dalle 15 alle 17.

s 20211222_115809 - Copiajpg
Sala d'aspetto trattamenti

Dopo il massaggio molto rilassante, a turno entriamo nelle stanze dedicate ai fanghi.
Qua ci si spoglia e, opzionalmente, si indossa la biancheria di carta monouso fornita dall'operatrice. Nella stanza c'è un lettino con un materasso ricoperto da un grande telo di cellofan e una vasca da bagno. L'operatrice dispone il fango caldo in abbondante quantità sul cellofan e ti fa sedere al centro, quindi ti stende il fango sulla schiena e ti fa sdraiare avvolgendoti col telo in modo che tu ti trovi così immerso completamente nel fango. Rimani così per 20 minuti circa, dopo i quali l'operatrice ti libera e ti fa entrare nella vasca, che nel frattempo aveva riempito di acqua calda termale, per togliere il fango dal corpo e per un bagno rilassante di una decina di minuti.

La piscina Termale
Alla piscina termale si accede al pomeriggio dalle ore 15 e occorre indossare il costume e le ciabatte. Non è necessario portare i propri teli o accappatoi in quanto l'assistente fornisce tutto l'occorrente, compresi teli caldi per asciugarsi. Si tratta di una grande vasca con zone a profondità variabile, diversi giochi d'acqua disseminati qua e là, cascate e getti idromassaggi e un paio di attrezzi sommersi per acqua gym a disposizione (cyclette e step). A lato della vasca principale si può usufruire anche di un percorso vascolare per le gambe (Kneipp) con acqua calda e fredda. Tutt'intorno lettini per il relax a disposizione.