Terme di Merano (17 marzo 2018)

A Natale dell'anno scorso i nostri figli ci hanno regalato un buono Groupon valido per due ingressi giornalieri alla zona benessere. Ovviamente la nostra intenzione è quella di usufruirne, anche se alcune ristrettezze (scadenza 31 marzo e non valido le domeniche e durante il periodo delle festività, dal 15 dicembre al 15 gennaio) limitano la nostra possibilità di scegliere la data.

Riusciamo quindi ad organizzarci per andare sabato 17 marzo. Il sabato l'orario d'apertura è dalle 9.00 alle 22:00, noi partiamo da casa sul presto e alle 10:30 siamo al parcheggio sotto la Piazza delle Terme. Alla reception presentiamo il voucher regalo e ci vengono consegnati i braccialetti magnetici. Paghiamo soltanto per il posteggio, 10 € tariffa giornaliera convenzionata.

Rispetto alla nostra prima visita, a livello di struttura non notiamo cambiamenti sostanziali: la stanza del freddo è forse l'unica cosa che ci sembra un po' diversa da come la ricordavamo. Purtroppo il tempo piovoso limita di molto la possibilità di godere degli spazi esterni e quindi ci rendiamo subito conto del grande sovraffollamento interno, tanto che non riusciamo a trovare nemmeno un lettino libero nelle stanze del relax.

Durante la nostra permanenza riusciamo a partecipare a un paio di aufguss nella grande sauna esterna da oltre 100 posti, ben fatti anche se molto affollati, ma nel complesso non possiamo certo dire di aver trascorso una giornata rilassante (e infatti alle 16:00 usciamo). Davvero deprecabile il comportamento di alcuni clienti, estremamente chiassosi e maleducati, purtroppo non ripresi dallo staff.